VIAGGI: Malmö, Svezia

Ciao! Oggi vi parlo di Malmö, la terza città della Svezia per numero di abitanti. Metto subito le mani avanti precisando che non penso sia una meta eccezionale anche se, tutto sommato, presenta varie attrazioni di tipo differente che possono contribuire a trascorrere una giornata interessante (dedicarle più tempo forse non è il caso…).

Malmo (1)

Turning Torso.

Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , | 3 commenti

VIAGGI: Sanremo, Italia

Bentornati!
Per una serie di motivi mi sono ritrovato a fare un salto in questa cittadina ligure in provincia di Imperia, famosa per diversi elementi: il festival, il casinò, i fiori. Con circa 55.000 abitanti e incastrata tra mare e monti, non ha in teoria le carte per essere caotica e trafficata, e invece… Naturalmente l’afflusso turistico contribuisce non poco. Mescolando liberty, barocco, neoclassico e quant’altro, si presenta più maestosa e monumentale di quanto si potrebbe sospettare, con alti palazzi, lussuosi alberghi e numerosi giardini.

Sanremo (1)

Casinò.

Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , , | Lascia un commento

VIAGGI: Millau e dintorni, Francia

Benvenuti all’ultima (almeno per un po’ di tempo) tappa francese! I luoghi in cui vi porto oggi sono quelli che meno mi premeva vedere, ma che si sono aggiunti data la loro vicinanza alle mie precedenti mete. In compenso, sono probabilmente i più meritevoli per la loro bellezza.

Millau 03

Centro di Millau, cittadina nella norma.

Partiamo subito con la cittadina capoluogo del dipartimento, Millau, che ritengo senza infamia e senza lode. Il suo simbolo – e maggiore polo di attrazione per i visitatori – è il viadotto, struttura abnorme che si staglia sedicenti metri sopra la cittadina e la cui utilità esatta mi sfugge, se non è quella di racimolare qualche euro dai pedaggi: ha il vanto di essere il ponte più alto d’Europa. Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , | Lascia un commento

LIBRI: Seven Little Australians

di Ethel Turner

Turner 01Mi piacerebbe parlarvi – senza una cadenza programmata – di alcuni libri provenienti dal mio Paese preferito, Straya. In Italia non sono particolarmente famosi, anche se alcune case editrici di tanto in tanto hanno proposto opere abbastanza celebri laggiù, soprattutto a inizio anni 2000. Oserei dire che però mai la fama si è riverberata anche qui. In certi rari casi i libri sono noti, come Schindler’s List o Storia di una ladra di libri,  però in pochi sanno essere di autori australiani.
Se qualcuno, curioso, cercasse sull’internet quali sono i romanzi più significativi mai realizzati down under, quasi certamente troverebbe una lista che include anche Seven Little Australians (1894). Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

VIAGGI: La Couvertoirade e dintorni, Francia

Torno a parlarvi di Francia, portandovi stavolta in pieno massiccio centrale. Nello specifico, il causse du Larzac è un’area brulla e semi-arida caratterizzata da una vegetazione piuttosto rada in alcune zone, erba alta e secca, rocce di forma bizzarra che si ergono dal nulla. In questo paesaggio per me bellissimo sorgono vari paesini i cui nomi spesso ricalcano il modello Saint-qualcuno-de-qualcosa. Cinque di questi fanno parte del circuito templare-ospedaliero, ovvero presentano vestigia dei due celebri ordini cavallereschi. Let’s go!

Couvertoirade 01

Scorcio de La Couvertoirade.

Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , | Lascia un commento

LIBRI: Il Signore degli Anelli

Tolkien 05Elen síla lúmennomentielvo.

Molto bene! Alla fine (o “finalmente”), anch’io ho letto questo celeberrimo libro. L’avevo preannunciato qua e là diverse volte, anche su altri blog quando si era parlato di Tolkien. A dire il vero l’ho finito mesi fa, ma un po’ perché mi sono preso del tempo per scrivere la recensione, un po’ per la programmazione degli articoli sul blog, ne parlo solo ora. Nel frattempo – in realtà prima ancora di leggere Il Signore degli Anelli – ho affrontato altre due opere tolkeniane, ma ne scriverò, forse, in futuro.
Che dire invece del suo capolavoro? Diverse cose e scapperanno degli spoiler PESANTI, ma dopotutto è il libro più venduto al mondo, quindi posso dare per scontato che molti di voi sappiano già di cosa si sta parlando. O, al limite, abbiano visto i film (che io ho scordato quasi del tutto, by the way). Continua a leggere

Pubblicato in Film | Contrassegnato , , | 17 commenti

VIAGGI: Lodève e dintorni, Francia

Oggi e in occasioni prossime venture vi porto in Francia, nel causse du Larzac, in luoghi che mi hanno colpito molto positivamente. La mia vacanza è stata un mix di turismo naturalistico e storico, come si potrà notare già da questa prima tappa.
La possibilità di vedere mete inconsuete mi ha spinto a compiere questa gita su cui ero un po’ timoroso: pensate che nelle guide che ho sfogliato questa zona è l’unica della Francia senza approfondimento tematico con luoghi di interesse.
Quindi avete solo la mia parola a dirvi quanto meritino i dipartimenti di Hérault e Aveyron (Occitania). E comunque, che siano belli o meno, mi sono divertito molto: è questo che conta, dopotutto, no?

Lodève 01

Cirque de Mourèze.

Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , | Lascia un commento

FILM: Man Walking Around a Corner

Man Walking Around a Corner, 1887, Regno Unito, regia di Louis Aimé Augustin Le Prince

Oggi torno, dopo tanto tempo, a parlare di cinema. A spingermi a farlo è la visione di questo capolavoro, sperando che la mia recensione induca qualcuno di voi a dedicare due secondi del suo tempo alla pellicola di Luis Le Prince.


L’aspetto più interessante del film è senza dubbio la scelta del tema da trattare: originalissimo per l’epoca e poco ripreso anche successivamente. Il titolo, inoltre, mantiene le promesse perché effettivamente ci viene mostrato quanto, doverosamente, eravamo indotti a credere. Detto titolo è per me molto azzeccato, poiché cattura subito la curiosità e ha una certa altisonanza. Traspaiono sia la quotidianità di una semplice azione, sia i numerosi misteri e interrogativi dietro a quel gesto: chi è il protagonista? Perché compie quell’azione? Cosa si cela oltre l’angolo? Sono metafore di dilemmi e quesiti cui l’uomo si trova di fronte da sempre e che il cinema, quello migliore, deve essere in grado di riproporre.

Continua a leggere
Pubblicato in Film | Contrassegnato | 6 commenti

VIAGGI: Helsingør, Danimarca

Ciao! Siete mai stati in Danimarca? Se sì, è probabile che siate stati a Copenhagen. E, se siete stati a Copenhagen, è probabile che abbiate effettuato una gita fuori porta a Helsingør, cittaduncola di 60.000 abitanti situata a nord-est dell’isola di Sjælland. (Guai a confondersi con Helsingbor, che si trova dall’altra parte dello stretto di Øresund ed è in Svezia!) Se siete tra coloro che (ancora) non hanno avuto il piacere di venire qui, concedetemi di dirvi brevemente perché potreste farlo.

Helsingor (1)

L’accesso al castello.

Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , | 7 commenti

LIBRI: Storia della frontiera #4 – Messico

Bentornati! Questa volta vi voglio presentare alcuni libri che parlano della Storia di frontiera del Messico, l’altro vicino degli Stati Uniti (oltre al Canada), le cui vicende spesso si sono intrecciate con quelle dell’ingombrante potenza situata a nord.
Quando si parla di “guerre indiane” l’associazione immediata è con i conflitti che hanno visto le potenze europee e poi gli USA (in realtà anche CSA, Repubblica del Texas e lo stesso Messico) scontrarsi con le tribù dei nativi americani. Eppure sarebbe meglio fare una distinzione tra “guerre indiane americane” e “guerre indiane messicane“. Mentre infatti gli yankee si davano allo sterminio dei nativi, più a sud gli spagnoli prima e i messicani poi facevano lo stesso con i loro indigeni. Questa parte della Storia, però, è molto meno nota. Eppure è esistita e la fase conflittuale è durata anche parecchio (1519-1933). Forse non si può parlare di avanzamento di una linea di frontiera come per altri Paesi, ma senza dubbio il Messico presenta varie affinità con le realtà di cui vi ho parlato in passato.
Vi propongo quindi alcuni saggi per approfondire, nell’improbabile caso in cui siate interessati.

Frontiera Messico 01Cortés. L’inventore del Messico
di Juan Miralles, 2010, Mondadori
Inizio con questa imponente, corposa, pesante, massiccia biografia perché, se è vero che risulta un po’ strano parlare di “frontiera” relativamente alla conquista dell’impero azteco, è anche vero che la storia della colonizzazione e delle lotte con i nativi in Messico è iniziata proprio allora. Anzi, dopo la sconfitta della principale entità statale situata sul territorio, successivamente gli europei si sono trovati ad affrontare perlopiù tribù e nazioni prive di una simile struttura governativa. Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , | Lascia un commento