FILM: Damsel

Damsel, Stati Uniti, 2018, regia di David Zellner e Nathan Zellner

DamselDamsel racconta le avventure di un giovane che intorno al 1870 migra nel West dove vuole ricongiungersi alla sua amata. Accompagnato da un predicatore non esattamente “certificato”, e sulle tracce di un uomo che ha rapito la sua bella, darà modo allo spettatore di rendersi conto di quanto quell’ambiente selvaggio possa essere ostile… ma non nel senso che ci si può aspettare.

Auto-definitosi una commedia, questo film in realtà non fa granché ridere. Personalmente non ho proprio mai riso, al limite ho trovato simpatica qualche battuta. Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Film | Contrassegnato , , | Lascia un commento

DELIRI GENERICI: Il miglior sito di incontri? Wordpress!

Come ogni tanto faccio, piuttosto inopportunamente, lascio alla mia vita privata e ai miei pensieri deliranti la possibilità di irrompere nel blog, che dovrebbe invece trattare in maniera mediocre di libri o film, al limite viaggi.

Siti di incontri
Il tema di oggi sono i siti di incontri. Quelle robe tipo Tinder, Badoo, Meetic, Lovoo, Once, eccetera. Premetto che di questi siti non so praticamente nulla, ma se centinaia – diciamo pure migliaia – di persone se ne servono, forse a qualcosa serviranno. Magari qualcuno ha davvero incontrato, se non l’anima gemella, almeno una persona con cui intessere una relazione di almeno qualche settimana.  Continua a leggere

Pubblicato in Deliri generici | Contrassegnato , | 5 commenti

LIBRI: Douglas Preston & Lincoln Child

Preston Child 01Quando ero (più?) giovane, mi dedicavo con una discreta frequenza – lo ammetto con un certo imbarazzo – alla lettura di libri d’azione, delle americanate. I classici volumi che nel risvolto della copertina hanno elencate tre date (l’ultima delle quali è “Oggi“, ognuna con un evento che poi si ricollega agli altri, o per meglio dire, a quelli presenti), in cui si parla di segreti che possono sconvolgere la Storia o gli equilibri mondiali; i più banali ci ficcano pure il Vaticano o i nazisti. Bene, maturando ho messo da parte questi prodottacci. Tranne quelli della coppia Preston & Child.
Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , | 1 commento

FILM: O matador – L’assassino

O matador, Brasile, 2017, regia di Marcelo Galvão

O matadorAncora una volta vi parlo di un filmino che ritengo essere poco noto. Non sto neanche a specificare a che genere appartenga, che i più attenti tra voi l’avranno già intuito. Elemento interessante è, però,  la sua nazionalità e soprattutto la sua ambientazione, entrambe brasiliane. Visto a scrocco su Netflix altrui, si è rivelato una visione caruccia.

Il film inizia con un tale che racconta una storia del passato a due malviventi. Tale storia parte dall’inizio del Novecento per poi mostrare il passaggio dall’infanzia alla vita adulta di un orfano allevato da un solitario pistolero. Continua a leggere

Pubblicato in Film | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

LIBRI: Gli intrattenimenti delle notti sull’isola

di Robert Louis Stevenson

StevensonIsland Nights’ Entertainments (pubblicato nel 1893) è una raccolta di tre racconti ambientati nelle isole del Pacifico, tanto care allo scrittore. Quando ero piccolo avevo letto un racconto che mi aveva colpito, ma di cui non ricordavo né il titolo né l’autore. Cercando sull’internet ho scoperto che si trattava di “Il diavolo nella bottiglia”, che a sua volta fa parte di questa raccolta… Così ho deciso di leggerla tutta. Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , | 2 commenti

LIBRI: J. R. R. Tolkien e l’epica

L’autore de Il Signore degli Anelli è giustamente assurto alla fama per i suoi romanzi fantasy, genere di cui è considerato un caposaldo indiscusso. Ma perché le sue opere sono così affascinanti e avvincenti? Parte del merito, a mio avviso, è dovuto alla meticolosità con cui si dedicò alla creazione del suo mondo letterario, preciso nei dettagli, fino ad arrivare a creare delle vere e proprie lingue (e non solo inventare qualche parola o frase). Tolkien era un profondo conoscitore del materiale epico norreno e britannico e, oltre a tradurne alcuni esempi in inglese moderno, attinse da questo a piene mani nel forgiare la Terra di Mezzo. Qui parlo di quattro sue opere considerate minori ma molto valide da un punto di vista letterario, che possono considerarsi poemi epici.

Tolkien 01La caduta di Artù (The Fall of Arthur, iniziato negli anni 1930, pubblicato nel 2013)
Premetto subito, per chi volesse affrontarlo, che si tratta di un poema incompiuto. Come si evince dal titolo, quest’opera è ispirata alla materia di Britannia e parla dell’ultimo periodo di regno del celebre sovrano leggendario, quando suo nipote (o figlio incestuoso secondo altre versioni) Mordred tenta di sottrargli moglie e corona. Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , | 3 commenti

VIAGGI: Kaunas (Kaunas), Lituania

Kaunas è la seconda città della Lituania per popolazione e ne fu la capitale temporanea dal 1920 al 1940.

SAM_8040

La piazza principale di Kaunas, circondata da edifici simbolo (qui se ne vedono solo un paio)

Elementi positivi
+ Nella sua parte storica è ricca di edifici imponenti e architettonicamente pregevoli; non ha molto da invidiare alla capitale e si presenta forse anche più curata
+ Laisvės alėja, che prosegue poi in Vilniaus gatvė, è una lunghissima strada pedonalizzata circondata da negozi e ristoranti vari; può essere considerata l’arteria principale della città da un punto di vista turistico, una sorta di rambla lituana (ma molto meno tamarra) Continua a leggere

Pubblicato in Viaggi | Contrassegnato , | 2 commenti