DELIRI GENERICI: Un posto così bello che ci vivrei (?)

SAM_8976Quante volte avete sentito dire qualcuno che un luogo da lui visitato è così mega-gnocco che vorrebbe viverci? O addirittura, quante volte avete sentito qualcuno proferire ammirazione per luoghi in cui neppure è mai stato, ma che magari gli paiono paradisiaci per il solo fatto di avere spiagge bianche con palme e mare cristallino? (Se frequentate un po’ i social, di quest’ultima categoria dovreste avere più di un esempio). Forse voi stessi vi siete detti qualcosa del genere scoprendo o visitando un posto che vi ha colpiti favorevolmente. Bene, è un pensiero che ho fatto anch’io e che condivido con voi, come se ve ne fregasse qualcosa.

Preciso innanzitutto che è molto difficile che un luogo da me visitato non mi piaccia assolutamente (finora non è mai capitato). Questo perché in genere scelgo di andare in località con determinate caratteristiche che gradirei trovare sempre, in primis un ISU superiore a 0,800. Ne avevo accennato altrove, ma non è questo l’argomento del presente articolo.
Altrettanto vero è che un conto è, per me, apprezzare un luogo come turista, un altro è pensare seriamente di viverci. Specifico che non lascerei mai la mia città, ma mi sono comunque chiesto “Se dovessi vivere in un luogo all’estero, quali potrebbero risultarmi accettabili? In quali potrei seriamente trovarmi bene tutta la vita?”. Per semplificare almeno un po’ la risposta ho cercato, in linea di massima, di prescindere dal costo della vita e dalla lingua, per valutare il più possibile solo il luogo in sé.

SAM_4073Ecco quindi un riassunto di ciò che è emerso.
Ci sono vari Paesi che mi hanno colpito perché sono risultati – per me – migliori di come me li aspettassi, innanzitutto quelli Baltici, con un livello di servizi nelle città davvero invidiabile. Nonostante ciò, come per molti altri casi come il Canada, il clima è decisamente troppo freddo per i miei gusti, senza contare il divario abnorme tra le ore di luce estive e quelle invernali.

SAM_8932Al contrario, in luoghi come il Sud-Ovest degli Stati Uniti o l’Australia è sufficientemente caldo per un maniaco delle temperature elevate come me. Tuttavia, per quanto sia affascinante vivere nel deserto e non ami le metropoli, non nego che trovarsi a miglia e miglia dal successivo luogo abitato è abbastanza scomodo. Senza contare che provo un po’ di disagio al pensiero di vivere troppo distante dal mare, non so perché. Da questi punti di vista, la costa del Queensland sarebbe già migliore.

Ma volendo restare in Europa e non in Oceania, in virtù del fatto che il nostro continente permette di raggiungere numerosi altri Paesi fiQi in relativamente poco tempo, se si vuole andare in vacanza, sono due i posti che mi hanno colpito particolarmente.

Innanzitutto, Malta. Il clima è per me ideale, c’è pure il mare, il luogo è ricchissimo di storia e, pur non essendo lo Stato più ricco dell’UE, è comunque decente quanto a servizi e benessere. L’unico difetto? Le dimensioni, davvero ridotte. Si finisce di esplorarlo in relativamente poco tempo e restare per tutta la vita in un luogo che si conosce a menadito nel giro di breve può essere snervante, se si ha voglia di scoprire qualcosa di nuovo.

Il secondo Paese, che a questo punto è forse la mia scelta primaria, è il Principato di Monaco. Ammetto che la città-stato è un po’ strettina, molto densamente abitata e con strade non esattamente agibili in auto. Però il benessere è lampante e la viabilità è comunque ottima per chi volesse andare a piedi ed evitare i disagi dell’auto. Affacciato sul mare e con le Alpi alle spalle, vicino a Francia e Italia, forse potrei trovarmici bene se dovessi viverci.

E voi? Avete dei luoghi in cui vivreste?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Deliri generici e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a DELIRI GENERICI: Un posto così bello che ci vivrei (?)

  1. alemarcotti ha detto:

    Sempre e solo Londra per me…. La amo… 😍

    Mi piace

  2. Vincenzo ha detto:

    Quante volte pure io l’ho detto…
    Non tenendo conto del fattore lingua, come hai scritto, e immaginando una disponibilità economica illimitata (che desumo dalla tua scelta del principato di Monaco😉), i posti in cui mi piacerebbe vivere sono:
    Tra quelli che non ho visitato: il Giappone
    Tra quelli che ho visitato: la Patagonia o la terra del fuoco (a differenza tua adoro i posti freddi😉), la Norvegia, Stoccolma, il Maine…

    Mi piace

    • Aussie Mazz ha detto:

      Si, ho trascurato il costo della vita perché se no diventava ancora più difficile scegliere! Diciamo che chi preferisce il freddo ha più posti con buono o notevole livello di benessere tra cui scegliere…

      Mi piace

  3. Daniele Artioli ha detto:

    Due anni fa ho vissuto un mese a Londra, per uno stage, e ho pensato: “caspita, qui potrei davvero viverci per sempre”. Tra l’altro è vero che è molto grande, ma non l’ho trovata affatto grigia: in confronto è molto piú verde della maggior parte delle città italiane, ci sono un sacco di parchi enormi che, almeno d’estate, sono uno splendore.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.