TOP10 FILM: Registi

Ok, innanzitutto una premessa: nel caso non si fosse capito, non sono un esperto di cinema e ho visto pochissimi film realmente d’autore, importanti, imprescindibili, ecc.. Mi diletto solo nel vedere pellicole e commentarle. Alcune sono più rilevanti nella Storia del cinema, altre meno (e sono quelle che generalmente commento…). Questo per fugare ogni possibile dubbio sulla mia pretesa di apparire dispensatore di pareri veritieri e affidabili, pretesa che non c’è. Qui si riferisce solo di alcune mie personali opinioni, non di analisi tecniche oggettive, e anche sui miei gusti io stesso ho dei dubbi, molte sono le incertezze, in particolare in un ambito vasto come il cinema.
Dunque, ecco qui la mia classifica (ma l’ordine è un po’ random) dei registi che prediligo.

10) Peter Weir
Top10 registi 10

Pochi film ma buoni, mi verrebbe da dire. Di quei pochi, ne ho visti pochi. Quindi, il mio inserimento nella Top10 è basato su una manciata di elementi. Anche così, complice la nazionalità a me cara del regista, Weir è riuscito ad intrufolarsi. Molto carino “Picnic ad Hanging Rock”, tratto da un libro che a sua volta ho apprezzato; nonostante la lentezza, la pellicola è riuscita a coinvolgermi, complici i paesaggi, la quiete trasmessa e il “flauto di Pan” 😉 Straziante ed epico “Gli anni spezzati”, un must del cinema di guerra (e non solo) australiano. Divertente e mai noioso “Master & Commander”. “The Way Back”, infine, appartiene ad un “genere”, quello del viaggio lungo e difficile nella vastità della natura e del silenzio, che mi coinvolge (quasi) sempre.

9) Charlie Chaplin
Top10 registi 09
Solo il nono posto per il semplice fatto che, vergogna a me, ho visto pochissime sue opere, considerando la sua vasta produzione. Anche così, tuttavia, non si può assolutamente ignorare la tragica comicità de “Il grande dittatore”, a mio avviso uno dei migliori film di tutti i tempi. Divertente al massimo grado anche “La febbre dell’oro”.

8) Enzo Barboni

Top10 registi 08Per l’affetto che provo per alcune sue pellicole, avrei dovuto metterlo più avanti nella classifica, ma devo tenere conto anche della qualità oggettiva e i suoi sono, ad essere onesti. pur sempre “filmetti”. Alcuni dei miei film preferiti dell’incredibile duo Terence Hill & Bud Spencer sono stati girati proprio da E. B. Clucher (che bel nome d’arte…), in primis le due pellicole di Trinità e Bambino. Anche per far ridere ci vuole abilità!

7) Cecil B. DeMille

Top10 registi 07Un uomo che ha segnato più di un’epoca del cinema. Essendosi intrufolato sia nel western che in produzioni epiche, non potevo ignorarlo, tanto più che si è cimentato volentieri anche in western epici (ad esempio “Gli invincibili” e “La via dei giganti”). La sua produzione è davvero sterminata e diverse sue pellicole ancora mancano alla mia “collezione” e mi piacerebbe poter rimediare. Moltissimi i generi in cui ha operato, cito qui solo il peplum religioso, con ben due versioni de “I dieci comandamenti” (ho preferito la seconda) e una de “Il re dei re”.

6) Anthony Mann
Top10 registi 06
Un uomo che sapeva fare bene il suo lavoro, anche se forse senza punte di eccellenza. Inutile dire che la sua presenza qui è dovuta all’ampio rovistare nel mio genere prediletto. Apprezzo soprattutto la sua capacità di essere poetico e per certi versi toccante nelle sue realizzazioni. Significativo è il profondo scavare nella psicologia dei personaggi, che raramente sono tipi fissi privi di spessore. Tra i miei film preferiti da lui diretti, segnalo “Winchester ’73”, “Lo sperone nudo” e “L’uomo di Laramie”, tutti con James Stewart, che ha fatto spesso coppia con Mann.

5) David Lean

Top10 registi 05Solo due titoli: “Lawrence d’Arabia” e “Il ponte sul fiume Kwai”, entrambi pluri-premiati alla notte degli Oscar. Due vette, per me ma non solo, del cinema di guerra. Già questo basterebbe per non rendermi ridicolo nell’inserirlo in questa classifica, ma se a ciò aggiungiamo altri titoli stra-noti come “Grandi speranze” e “Il dottor Zivago” ecco che, credo, non ci sia più nulla da giustificare. Un po’ più pesante, forse, ma sempre meritevole, l’ultima sua fatica, “Passaggio in India”.

4) Clint Eastwood

Top10 registi 04Instancabile, sempre con nuove idee, che spazia in vari generi… questo è uno dei pochi registi viventi presenti nella mia classifica (scusatemi se soffro di anti-recentismo). Generalmente quando guardo un suo film, posso forse trovarlo medio, ma difficilmente mi risulterà brutto. E spesso è proprio bello. Ognuno ha i suoi preferiti e non me la sento di presentare uno per uno quelli che ho visionato, chiaro che citare “Gli spietati”, per un amante del western come me, è facile. Difficile votare la sua opera migliore. Ne scelgo una per l’immagine di accompagnamento, ma è una scelta opinabile.

3) William A. Wellman

Top10 registi 03Personalmente non potevo ignorarlo, anche se immagino che per molti non sarebbe neanche da prendere in considerazione. Perfino tra gli aficionados del western raramente è citato come l’apice del genere. Eppure ha diretto alcune delle pellicole di questo genere che più mi hanno coinvolto e sarebbe stato ingiusto metterlo più in basso in classifica o addirittura tralasciarlo. “Alba fatale” è da 9, “La belva”, “Cielo giallo”, “Donne verso l’ignoto” e “L’ispiratrice” da 8, il resto da meno, ma mai da buttare. Impressionante l’analisi profonda della psicologia dei personaggi e la loro caratterizzazione. A mio avviso, un maestro sottovalutato.

2) Sergio Leone

Top10 registi 02Per me rimane un grande maestro, sottovalutato dalla critica a suo tempo, ma amatissimo (giustamente) dal pubblico. Il re italiano del western, che ha rivoluzionato a modo suo il genere. E anche il re italiano del film di stampo epico, partendo dal peplum (come nel caso de “Il colosso di Rodi”), passando ovviamente per la frontiera americana e concludendo con la rivoluzione messicana e il gangster movie. Sceneggiature da brivido, battute pressoché perfette (vedete anche la mia recensione de “Il buono, il brutto, il cattivo“), scelte stilistiche azzeccatissime. A titolo di esempio, si veda la sequenza qui proposta: è un perfetto connubio di musica e immagini. Se il pubblico propende nelle sue simpatie per il suddetto capolavoro, la critica è ancora spaccata tra varie pellicole del maestro, come “C’era una volta il West” e “C’era una volta in America”. Anche nel suo caso, una filmografia non immensa, ma di grandissimo pregio. Un secondo posto che gli va stretto.

1) John Ford

Top10 registi 01Dato che non era ancora comparso, immagino fosse prevedibile il suo fare capolino a questo punto. Chi, se non il regista che più è il simbolo del mio genere favorito? Mi limito a citare alcuni film, una disamina sulla sua abilità come regista richiederebbe troppo tempo e capacità che non mi sono proprie. In cima alle mie preferenze, colloco “Ombre rosse”, seguito da “L’uomo che uccise Liberty Valance” (che per certi aspetti gli è superiore). Ma gli esempi sarebbero innumerevoli: il film sull’inizio della frontiera “La più grande avventura”, gli elogiati dalla critica “La carovana dei mormoni” e “Cavalcarono insieme”, il capolavoro del cinema muto “Il cavallo d’acciaio”, il simpatico ma commovente  “I tre furfanti”, la celebre e sovra-sfruttata in tv trilogia della cavalleria, i corti e pionieristici “All’assalto di Broadway” e “All’agenzia per gli affari indiani” e moltissimi altri. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Film, Top10 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a TOP10 FILM: Registi

  1. Pingback: Attori | Delirium Corner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.